COMITATO NO DISCARICA PIANOPOLI

Revocata ordinanza sindaco Pianopoli

Catanzaro – E’ stata revocata, su esplicita richiesta del prefetto Raffaele Cannizzaro, l’ordinanza con cui il sindaco di Pianopoli, Gianluca Cuda aveva nei fatti vietato l’accesso alla discarica di località “Gallù-Carratello” ai mezzi provenienti da altre province con Rsu in surplus. Lo riferisce una nota dell’ufficio stampa del Comune di Catanzaro. “La decisione è stata adottata – riporta la nota – a conclusione di una riunione straordinaria convocata dal prefetto Raffaele Cannizzaro, e alla quale hanno partecipato l’assessore regionale all’ambiente Francesco Pugliano e i sindaci di Pianopoli Gianluca Cuda e di Catanzaro Sergio Abramo, allo scopo di non aggravare la già delicata situazione dello smaltimento dei rifiuti in Calabria.
Ma già nei primi giorni della prossima settimana, presumibilmente martedì, ci sarà un vertice, sempre su iniziativa del prefetto Cannizzaro, alla presenza della Regione, dei commissari delle cinque Province e dei sindaci delle cinque città capoluogo. Dovranno essere individuate le misure urgenti per affrontare e risolvere l’emergenza discariche e fare il punto sui piani predisposti dalla Regione per ottimizzare il sistema”. Soddisfatto per l’esito dell’incontro si è detto il sindaco Abramo che ha sottolineato come “l’iniziativa coraggiosa del collega Cuda è servita a fare emergere il grave problema della concentrazione dei rifiuti a Pianopoli, situazione non più accettabile perché rischia di fare collassare definitivamente l’impianto e mandare in tilt tutta la provincia di Catanzaro”. “Abramo ha sottolineato – è detto ancora nella nota – lo sforzo che, con molta autorevolezza e sensibilità, sta compiendo il prefetto Cannizzaro per affrontare una delle principali emergenze della regione”.

Fonte: lametino.it

Annunci

I commenti sono chiusi.