COMITATO NO DISCARICA PIANOPOLI

Stato di agitazione dei lavoratori della Daneco

Proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori della Daneco, e quindi dei lavoratori degli impianti di Catanzaro, Lamezia e Pianopoli. Tale decisione è maturata in conseguenza della mancata erogazione dello stipendo di novembre e della 13ma mensilità, nonostante gli accordi intrapresi con l’azienda, atto assurdo e grave visto l’approssimarsi delle festività natalizie. Non si può accettare che i pagamenti siano subordinati all’effetiva disponibilità delle somme da parte dell’Azienda da parte dell’Ufficio del Commissario per l’Emergenza Ambientale, al quale comuque vanno addebitate pesanti repsonsabilità visto che la situazione attuale è determinata dagli atteggiamenti elusivi e dilatori dell’Ufficio. Per quanto sopra oltre alla procalamzione dello stato di agitazione, si sta procedendo alla indizione di assemblee permanenti dei lavoratori, nonchè l’avvio della procedura per la proclamazione di una prima gionata di sciopero. Nella mattinanta della situazone verrà informato il prefetto di Catanzaro.

Fp-CGIL- Fit-CISL-UGL Ambiente

Annunci

I commenti sono chiusi.