COMITATO NO DISCARICA PIANOPOLI

Lamezia, emergenza rifiuti: allarme igienico-sanitario al quartiere Capizzaglie

Lascia un commento

Lamezia Terme, 20 dicembre 2012 – “Il quartiere Capizzaglie è devastato dai rifiuti e l’allarme igienico-sanitario è ormai alle porte”. Questa la denuncia dell’Associazione “Quartiere Capizzaglie” che stigmatizza la situazione attuale, intrisa di disagi e pericoli per la salute pubblica. E non solo a Capizzaglie ma in tutta Lamezia. “Da giorni ormai – prosegue la nota – i cassonetti adibiti alla raccolta dei rifiuti solidi urbani non vengono svuotati. Montagne di buste depositate per terra accanto ai cassonetti della raccolta ormai traboccanti. Una situazione che si appesantisce di giorno in giorno e che preoccupa soprattutto dal punto di vista igienico-sanitario. L’Associazione “Quartiere Capizzaglie” vuole denunciare che in una società civile, non è possibile che si arrivi che le vie del nostro quartiere diventano delle pattumiere a cielo aperto, dove da padrone soni i gatti, i cani randagi, e i topi che si aggirano attorno ai cassonetti dell’immondizia. Bisogna anche dire che il Comune di Lamezia Terme e Lamezia Multiservizi non hanno alcuna responsabilità per quello che sta accadendo ,perché come ci ha affermato l’Assessore all’Ambiente cittadino che i loro mezzi sono sbloccati nei pressi della piattaforma in attesa di poter scaricare per la protesta degli addetti ai lavori della società Daneco. In prossimità del Natale non è bello assistere a questo spettacolo di rifiuti che hanno invaso via Degli Itali, via Donna Mazza, via Dei Bruteii, via G.Ammendola, via Dei Bizantini, via S. Foderaro, una situazione che va ad deputare il decoro del nostro Quartiere e salubrità dell’ambiente, quindi dalla Regione Calabria e dal commissario all’emergenza sui rifiuti ci aspettiamo che vengano prese delle decisioni per come uscire da questa emergenza che ormai dura da quasi una settimana su tutto il territorio Lametino. L’Associazione “Quartiere Capizzaglie” e i cittadini vogliono garanzie e delle risposte concrete, questo problema comincia ad essere anche pericoloso per la salute, con i cittadini che vivono vicino a queste discariche. il presidente Oscar Branca afferma: bisogna uscire da questa emergenza rifiuti perchè oggi a pagare sono i quartieri di periferia per questo il nostro appello – conclude la nota – va anche al prefetto di Catanzaro Antonio Reppucci per trovare una soluzione a questo problema di emergenza dei rifiuti che ormai si protrae da più di una settimana”.

Fonte: lameziatermenews.it

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...