COMITATO NO DISCARICA PIANOPOLI

Discarica Daneco chiusa, Multiservizi invita cittadini a collaborazione

Lascia un commento

Lamezia Terme, 12 novembre – “Avvisiamo i cittadini di Lamezia Terme che, a causa della chiusura della discarica privata di Pianopoli, i rifiuti stradali non potranno essere raccolti. In attesa che il servizio torni alla normalità invitiamo tutti, almeno per le prossime 24 ore, a non depositare i rifiuti fuori dagli appositi cassonetti stradali”. Questa la nota diramata dalla società Lamezia Multiservizi in queste ore. “Il grave disservizio – spiegano nella nota diffusa a mezzo stampa – è la conseguenza della decisione presa dalla Daneco, società privata che gestisce l’impianto, che lamenta il mancato pagamento da parte dell’Ufficio del Commissario delle spettanze per l’attività svolta in questi mesi. Il provvedimento giunge a distanza di pochi giorni da un’analoga protesta, questa volta avviata dai dipendenti della stessa Daneco, che oltre alla chiusura dell’impianto di Pianopoli portò anche al blocco dell’impianto di selezione posto nell’area industriale lametina con pesanti rallentamenti nell’attività di conferimento dei Comuni.
“Il verificarsi costante di queste forme di protesta – dicono – senza voler entrare nel merito del contenzioso in questione, avvalora ancora una volta di più quello che da molti mesi tutti temono e cioè che l’intero sistema regionale dei rifiuti sia in fase di assoluta emergenza gestionale e programmatoria. Lanciamo, quindi, un appello pubblico all’Ufficio del Commissario e alla Regione affinché, da subito, si provveda a predisporre una programmazione alternativa alla gestione privatistica del ciclo di smaltimenti dei rifiuti privilegiando la raccolta differenziata e la gestione in ambiti omogenei”. Il 31 dicembre scadrà la fase commissariale sull’emergenza ambientale su scala regionale e dalla Multiservizi chiedono al Commissario Speranza di “elaborare piani regionali efficaci e in linea con le esigenze dei cittadini e, invertendo la rotta attuale, si impegnino a creare le condizioni per realizzare un ciclo virtuoso di gestione pubblica dei rifiuti. Infatti, tutto il sistema, ancora oggi, è in mano a società private che privilegiando i loro, pur legittimi, interessi di parte stanno, di fatto, facendo passare in secondo piano l’interesse pubblico e collettivo che, invece, dovrebbe ispirare prioritariamente qualunque azione in questo delicato ambito”.
Infine, dalla Società che gestice la raccolta rifiuti si sentono di rinnovare un appello ai cittadini alla collaborazione ribandendo in primis “che la Lamezia Multiservizi non ha alcuna responsabilità per il disservizio che i cittadini saranno costretti a subire nelle prossime ore” ed intendendo “rivolgere un appello affinché i rifiuti vengano unicamente depositati, negli orari previsti, all’interno dei cassonetti stradali e non abbandonati per strada”.

lametino.it

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...