COMITATO NO DISCARICA PIANOPOLI

Speranza: E’ a rischio il sistema rifiuti

Lascia un commento

Il commissario per l’emergenza avverte sulle conseguenze del blocco

da edicoladipinuccio.it

GIOIA TAURO – Ancora ad un punto morto, la delicatissima vertenza di Piana Ambiente. Mentre il futuro a livello societario resta alquanto nebuloso, vista la nuova prospettiva emersa nell’ultima assemblea dei soci di un nuovo consorzio tra Comuni, restano in sospeso anche gli argomenti degli stipendi che dovrebbero essere effettuati in via straordinaria dai Comuni. La Provincia, com’era stato assicurato in assemblea, ha svolto il suo ruolo di assistenza tecnicogiuridica, avendo già inviato agli enti le bozze di delibera che dovrebbero essere poi approvate nelle rispettive riunioni di giunta. Prima dei pagamenti veri e propri, sempre che tutti i Comuni rispettino gli impegni, potrebbero passare però diversi giorni. Ieri, intanto, è proseguito il blocco della raccolta dei rifiuti da parte dei dipendenti, con in più un nuovo presidio al termovalorizzatore di Gioia Tauro. E a lanciare l’allarme, sollecitando i Comuni ad uscire dalla fase di stallo decisionale, è addirittura il commissario all’emergenza rifiuti in Calabria Vicenzo Speranza. «La nuova protesta- si legge in un comunicato diramato ieri dall’ufficio del commissariosta di fatto impedendo il conferimento dei rifiuti all’impianto di Gioia Tauro, mette in crisi il sistema di smaltimento in tutto il comprensorio delle provincia reggina. Lo stato di agitazione degli operai è legato al mancato pagamento degli stipendi e la società ha reso noto che la causa è da collegare al fatto che diversi comuni della zona non hanno pagato il servizio di trasporto dei rifiuti per un ammontare di circa 4,5 milioni di euro. Si invitano quindi i sindaci dell’area- prosegue la nota- a provvedere, con urgenza, a versare i contributi dovuti per l’erogazione dei relativi servizi. Anche perché il sit-in degli operai, legittimo, provoca un notevole rallentamento delle operazioni di smaltimento dei rifiuti per tutto il sistema “Calabria Sud”». Quanto al futuro della società, si terrà questa mattina presso la sede di Piana Ambiente una conferenza stampa della presidenza che dovrebbe servire a fare il punto sulle attuali prospettive.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...